BORSE UE: CHIUSURE TUTTE COL SEGNO PIU’

16 Agosto 2000, di Redazione Wall Street Italia

Seduta in denaro per le Piazze europee, che anche oggi hanno vissuto una seduta con pochi scambi e pochi spunti. L’interesse degli investitori continua a concentrarsi sui titoli della old economy, nell’ambito di una strategia estiva che privilegia i titoli piu’ difensivi. Oggi a brillare sono stati il comparto bancario ed energetico mentre gli elevati rilanci raggiunti dall’asta tedesca per l’UMTS hanno depresso i telefonici.

Londra e’ stata la migliore con l’indice Ftse a +0,87% a 6.532 punti. In rosso dello 0,84% British Telecom, mentre hanno corso il bancario Woolwich (+2,65%) e il biotecnologico CellTech (+1,89%).

Parigi ha portato il Cac a +6.684 punti (+0,72%). In positivo Alcatel del 3,29%, France Telecom dello 0,72% e l’assicurativo Axa dell’1,74%.

Francoforte ha chiuso in rialzo dello 0,3% a 7.329 punti. Grande sprint per Deutsche Bank che guadagna il 3,84% e per Bmw a +3,73%. In rosso Deutsche Telekom che cede l’1,96%.

Tra le altre Borse europee Madrid guadagna lo 0,82%, Zurigo lo 0,83% e Amsterdam lo 0,3%.