BORSE UE: CHIUSURE POSITIVE GRAZIE A TLC E NASDAQ

28 Aprile 2000, di Redazione Wall Street Italia

Le principali Piazze del Vecchio Continenete archiviano la settimana con balzi consistenti messi a segno grazie al ritrovato interesse per i telefonici e per per i tecnologici.

A Parigi (+2,75%), ad esempio, la seduta è stata dominata dal rialzo delle Alcatel che sono state acquistate dopo le voci che danno nel mirino dell’industria francese, la divisione della telefonia cellulare del colosso svedese Ericsson.

Ma poco distanti dai risultati d’oltralpe anche il Dax di Francoforte che chiude in rialzo del 2,67% a 7.414 punti.

Stesso discorso per la City inglese. L’indice Ftse di Londra segna +2,40% a 6.327 punti.

Rialzo generalizzato comunque in tutta Europa con l’Ibex spagnolo a +1,73% e debole, invece, lo Smi svizzero a +0,36%.