BORSE UE: CHIUSURE NEGATIVE MA SOPRA I MINIMI

7 Dicembre 2000, di Redazione Wall Street Italia

Bilancio negativo per le Piazze europee che nel finale si sono tuttavia attestate nettamente sopra i minimi toccati poco dopo meta’ seduta, quando il profit warning del gigante telefonico Motorola aveva provocato un tonfo generalizzato di tutti gli indici. La contenuta flessione del Nasdaq ha poi rasserenato il clima, ma non ha impedito un finale in ribasso.

Parigi e’ stata l’unica ha chiudere invariata con il Cac a -0,01%. Si sono comportati bene Axa (+0,45%) e Alcatel (+1,13%), mentre hanno perso terreno StMicroelectronics (-4,24%) e France Telecom (-1,87%).

Londra si e’ fermata a -0,73%. Contrastati i telefonici che vedono British Telecom invariata, Vodafone a -1,96% e Colt a -6,96%.

Francoforte, le cui contrattazioni terminano alle 20:00 ora italiana, sta perdendo lo 0,58%. Male Infineon (-3,83%), debole Deutsche Telekom (-0,27%).