BORSE UE: CHIUSURE IN FORTE RIALZO

20 Marzo 2001, di Redazione Wall Street Italia

I mercati europei, al pari di quello italiano, hanno chiuso in forte rialzo, ma con volumi ridotti rispetto alla media in attesa di conoscere le mosse della Federal Reserve. (Vedi anche Piazza Affari chiude sui massimi)

L’impatto del ‘profit warning’ lanciato da Philips non c’è stato e i tecnologici come media e telefonici hanno rimbalzato sulla scia della chiusra del Nasdaq. (Vedi anche Chip: Philips lancia ‘profit warning’)

In dettaglio la Piazza che guadagna di più è quella di Francoforte, le cui contrattazioni terminao alle 20:00. Al momento il Dax segna +2,24%. Tra le migliori troviamo Epcos (+6,1%), Infineon (+3,8%), Deutsche Telekom (+5,1%) e Allianz (+2,8%).

A Parigi il Cac ha chiuso in crescita dell’1,78% grazie ai rimbalzi di Alcatel (+6,6%), France Telecom (+3,7%) e di STMicroelectronics (+2,7%).

Infine a Londra il Footsie ha guadagnato l’1,71%. Ben impostati anche qui i telefonici con British Telecom a +4,5%, Colt a +4,8% e Vodafone a +3,1%. Tra gli altri titoli, sono saliti anche CellTech (+4,85%) ed Energis (+3,8%).

Unica nota negativa nel vecchio Continente la chiusura in rosso dell’Ibex di Madrid che ha lasciato sul campo lo 0,37%.