BORSE UE CHIUDONO CONTRASTATE SEDUTA FIACCA

2 Aprile 2001, di Redazione Wall Street Italia

Le Piazze del Vecchio Continente hanno chiuso in recupero sfruttando la scia di Wall Street dopo il rialzo superiore alle attese del Napm (indice dei manager americani responsabili degli ordini di acquisto per le aziende). Al calo del comparto dei chip, hanno compensato i titoli del comparto telecom e gli energetici.

Francoforte, le cui contrattazioni terminano alle 20:00, vede il Dax a -0,14%. Sono in calo Allianz (-2,2%) e Dresdner Bank (-1,25%) dopo il take over della prima su quest’ultima. Dopo una partenza in rosso Deutsche Telekom ha recuperato il territorio positivo portandosi a +1,05%, mentre Infineon (-3,06%) resta pesante.

A Parigi il Cac ha guadagnato lo 0,58% con il rientrare delle vendite su Alcatel (-1,4%), STMicroelectronics (-2,08%) e Renault a +0,8%. In rialzo sin dalla mattina France Telecom che è salita del 4,1%.

A Londra il Footsie ha perso lo 0,27% con British Telecom in rosso del 2,6%. Buon rialzo per Arm (+2,8%), mentre tra gli energetici ha ceduto Bp Amoco (-1,3%).

Tra le altre Piazze europee, Madrid ha segnato un guadagno dello 0,15%, mentre Zurigo ha perso l’1,85%.