BORSE UE CAUTE A META’ SEDUTA

23 Maggio 2001, di Redazione Wall Street Italia

Seduta senza variazioni di rilievo per il Vecchio Continente in attesa della partenza dei mercati USA e dopo i rialzi messi a segno nella vigilia.

I realizzi colpiscono il settore high-tech, mentre gli acquisti premiano utilities e telefonici. Gli EuroStoxx vedono i tecnologici in calo dell’1,5% e i media a -0,13%. Denaro per tlc a +0,2% e per le utilities a +0,4%. Poco mossi i finanziari.

Il Dax di Francoforte è quello che si comporta meglio con una crescita dello 0,14% aiutato anche dal rialzo dell’1,90% di Deutsche Telekom e dell’1,6% di SAP. In rosso, invece, Bayer (-1,6%) e Infineon (-3,5%).

Parigi è in calo dello 0,26% sotto il peso di Alcatel (-5,95%), di Equant (-1,2%), di STM (-1,4%) e del leggero arretramento di France Telecom (-0,27%). Prosegue la corsa di Michelin (+2,9%), dopo il forte rimbalzo registrati ieri, in attesa di un eventuale accordo con la Ford.

Londra porta il Footsie a -0,48%. Pesano più di tutti i tecnologici e i telefonici: British Telecom (-1,7%), Vodafone (-1,7%), ARM (-4,1%) e CMG (-4,9%).