BORSE UE CAUTE A META’ SEDUTA, CORRE IL DAX

31 Maggio 2001, di Redazione Wall Street Italia

Seduta al momento tranquilla per le piazze europee che non cedono dietro il forte ribasso del Nasdaq nella vigilia. “I mercati azionari europei stanno tenendo – commenta Riccardo Cavallero di Gestnord Intermediazione Sim – mentre il mercato obbligazionario sta cedendo qualcosa. Ora si attende l’apertura di Wall Street i cui future fanno ben sperare e poi il dato sulle PMI di Chicago”.

A livello settoriale gli EuroStoxx segnalano acquisti sugli energetici (+0,3%), sugli industriali (+0,3%), sulle Tlc (+0,2%) e sulle utilities (+0,3%). Le vendite si concentrano sui finanziari (-0,6%), media (-0,2%) e tecnologici (-0,3%).

La Piazza migliore è quella di Francoforte con il Dax in rialzo dello 0,86% grazie anche allo spunto di Allianz. La società assicurativa ha presentato i risultati, le prospettive, e il piano di fusione con Dresdner. Il titolo ne beneficia con un rialzo del 3,4%, mentre quello dell’istituto di credito guadagna il 2,6%.

Forte anche Deutsche Telekom (+4%) che recupera piu’ degli altri titoli europei per il semplice fatto che l’apertura prolungata alle 20:00 del listino tedesco, ieri aveva determinato vendite più consistenti sul telefonico tedesco.

A Parigi il Cac recupera lo 0,26%. In rosso Alcatel (-1,3%) e France Telecom (-2,7%). In denaro invece Cap Gemini (+1,4%) ed STM (+1,4%).

A Londra il Footsie prende lo 0,16%. Tra i tecnologici sale ARM (+2,7%), mentre cede Marconi (-2,5%). Telefonici in calo con British Telecom a -0,17% e Vodafone a -1,3%.