BORSE UE APRONO LA PORTA ALL’ORSO

4 Giugno 2002, di Redazione Wall Street Italia

Le borse europee hanno aperto con forti ribassi, appesantite dall’eredità di Wall Street che è subito rimbalzata oltre il Pacifico per investire le piazze asiatiche, le prime ad aprire, per il gioco dei fusi orari, e Tokio in particolare.

Il mercato di Londra è chiuso anche oggi, come ieri, per festività nazionale.

Francoforte ha aperto a -0,92%.
Parigi a -1,74%.
Madrid a -1,41%.

Molto ampia la perdita dei tecnologici, che già in avvio lasciano il 2,47%.

Ne risente in particolar modo la borsa di Helsinki, mercato fortemente caratterizzato dalla presenza di titoli tech: lascia sul terreno l’1,93%.

In calo i telefonici, -1,69%, con France Telecom e Deutsche Telekom in forte ribasso.

Segno meno per i media, -0,95%, e gli energetici, -1,07%