BORSE UE APRONO CONTRASTATE, GIU’ I TMT

27 Settembre 2002, di Redazione Wall Street Italia

Le borse europee hanno aperto contrastate.

Londra ha aperto a -0,31%.
Francoforte a +0,37%.
Parigi a -0,71%.
Madrid a -0,47%.

I mercati stanno digerendo fattori contrastanti, come la positiva chiusura di Wall Street e contemporaneamente i segnali negativi di gruppi come Philip Morris che nel dopoborsa Usa ha comunicato un warning sui profitti.

Non sono poi fugati i timori di una nuova guerra nel Golfo, mentre si attende per il primo pomeriggio italiano i dati definitivi del Pil Usa nel secondo trimestre e l’indicatore di fiducia rilasciato dall’Università del Michigan.

Negativi i TMT (tecnologici, media, telefonici).

In particolare il settore dei chip risente del warning lanciato da ATMI Inc., fornitore di materiali e servizi per l’industria dei semiconduttori, che ha previsto una perdita operativa nel trimestre a causa del basso livello degli ordinativi.

Il titolo Stmicroelectronics lascia in avvio il 3,14%.

Occhi puntati su Air France in vista della privatizzazione di una nuova fetta di capitale, secondo quanto ha anticipato, condizioni di mercato permettendo, il primo ministro francese Jean-Pierre Raffarin.