BORSE UE: APERTURA STABILE, OCCHI SU VODAFONE

29 Maggio 2001, di Redazione Wall Street Italia

Le borse europee hanno aperto sostanzialmente ferme. Occhi puntati su Londra che è ripartita dopo una giornata di pausa, dettata da una festività. Il mercato segna un calo dello 0,17%, con grandi scambi su Vodafone.

Il gigante britannico delle telecomunicazioni ha infatti annunciato una forte perdita nell’anno fiscale che si è concluso il 31 marzo scorso, pari a 9,8 miliardi di sterline. Il rosso è dovuto per lo più all’acquisizione di Mannesmann.

Francoforte ha aperto a +0,01, Parigi a -0,31% con gli occhi puntati su Alcatel, secondo indiscrezioni vicina all’accordo con l’americana Lucent. L’acquisizione potrebbe essere confermata già oggi: l’operazione darebbe vita al numero uno mondiale di apparecchiature e infrastrutture per la telefonia. Il titolo Alcatel guadagna oltre il 2%.

Madrid segna -0,08%.