BORSE UE: APERTURA IN ROSSO, POI IN POSITIVO

30 Agosto 2001, di Redazione Wall Street Italia

Apertura tutta in rosso ma con ripensamenti in positivo per le borse europee, depresse quanto è stata depressa alla viglia la chiusura di Wall Street .

Londra segna -0,4%, Francoforte è a -0,29%.

In perdita anche Parigi, con -0,16%, mentre Madrid cede lo 0,15%.

I mercati attendono la riunione della BCE sulla quale regna ormai parecchia incertezza: dopo le dichiarazioni di Ernst Welteke molti analisti sono convinti che il board dei governatori non ridurranno i tassi di interesse della zona euro (Vedi TASSI UE: LA BCE TAGLIA O NON TAGLIA? FORSE NO). I mercati vogliono ancora sperare in un taglio e infatti dopo pochi minuti dall’apertura sono passati in positivo.

Soffre, comunque, il comparto tecnologico, -0,92, sulla scia delle previsioni negative di Sun Microsystem (Vedi UTILI: SUN MICROSYSTEM PARTE MALE).

Lo dimostrano le flessioni di STMicroelectronics a Parigi e di Siemens a Francoforte.

I media perdono lo 0,24%. I telefonici sono in positivo e guadagnano lo 0,36%.