BORSE UE: APERTURA FIACCA, LA REGIA E’ DELLA FED

27 Giugno 2001, di Redazione Wall Street Italia

Le borse europee hanno aperto oscillando attorno alla parità.

Oggi tutti i mercati puntano gli occhi verso gli Stati Uniti, dove oggi la Fed comunicherà le sue decisioni sui tassi di interesse USA.

Il mercato attende un nuovo taglio e tra gli analisti si scommette su un –0,50%.

Londra segna +0,08%, Francoforte -0,19%, Parigi +0,18%, Madrid +0,43%.

Sui mercati, specialmente quello tedesco, pesa l’allarme profitti appena lanciato dal gigante farmaceutico Bayer, il cui titolo in questo momento perde a Francoforte l’1,71%.

Il profit warning fa sentire il suo effetto anche su altri farmaceutici, come Novartis, in calo.

In ribasso gli energetici come Totalfina e BPAmoco sulla scia del ribasso del prezzo del petrolio a causa dell’aumento delle scorte petrolifere superiore alle stime.

Tra i titoli in rialzo, a Parigi c’è STMicroelectronics, che guadagna oltre un punto e mezzo percentuale.