BORSE UE AL GALOPPO IN SELLA AI TMT

12 Luglio 2001, di Redazione Wall Street Italia

Dopo mesi di allarmi utili e previsioni negative torna la luce sui mercati mondiali dopo i dati aziendali comunicati ieri da Yahoo!, Motorola e Microsoft che stanno galvanizzando il Vecchio Continente.

Ad avvantaggiarsi del lampo di fiducia sono prima di tutto i TMT, cioé telefonici, media e tecnologici.

La forte corrente d’acquisti è fotografata anche dagli indici EuroStoxx: quello dei tecnologici sale del 5,6%, quello dei telefonici del 2,1% e per i media il rialzo è del 2,9%. In denaro anche i bancari il cui sottoindice europeo sale dell’1,5% dopo i forti ribassi di ieri sulla scia del downgrade da parte di Commerzbank.

La Borsa migliore è quella di Francoforte che porta il Dax a +2,1%. Splende Epcos (+5,2%), Infineon (+4,6%), Siemens (+4%) e Deutsche Telekom (+3,6%).

Parigi guadagna l’1,51% grazie ad Alcatel (+6%), Cap Gemini (+5,6%), STM (+4,7%), France Telecom (+3,2%) e Bnp Paribas (+1,8%).

A Londra l’indice Ftse cresce dell’1,67% con Arm che sale dell’11,1%, Colt del 9,2%, Marconi del 6,6%, Logica del 5,4%, British Telecom del 4,8% e Vodafone del 4,5%.