BORSE UE AL GALOPPO GRAZIE AI TMT

22 Maggio 2001, di Redazione Wall Street Italia

Seduta in denaro per le Piazze del Vecchio Continente che salgono sulla spinta offerta dal Nasdaq nella seduta di ieri.

Gli indici EuroStoxx segnano un forte incremento proprio tra i TMT, ma anche i finanziari e gli industriali sono in forte progresso: EuroStoxx-tech +2,8%, EuroStoxx-tlc +1,6%, EuroStoxx-media +2,3%, EuroStoxx-industriale +1,8%, EuroStoxx-finanziario +1,6%.

Tra le Borse la più tonica è quella di Parigi con il Cac in rialzo dell’1,1%. Il titolo migliore è Michelin (+5,4%) con il settore dei pneumatici in fermento dopo la rottura tra la Ford e la Firestone. In risalita anche Alcatel (+3,2%), France Telecom (+3,7%) ed StMicroelectronics (+3,9%). In calo Axa (-2%).

A Francoforte il Dax guadagna l’1,04% con i TMT che corrono di gran carriera: SAP +2,8%, Epcos +4,9%, Siemens +2,1%, Deutsche Telekom +4,2% e Infineon +3,4%.

A Londra il Footsie è leggermente distanziato dai colleghi europei e segna un rialzo dello 0,6%. Pesano le incertezze che regnano su British Telecom (-0,11%) e le prese di beneficio sugli energetici come BP (-2,9%). In campo positivo BSkyB (+5,1%), Barclays (+2,7%), CMG (+8,1%), Logica (+8,9%) e Vodafone (+2,1%).