BORSE UE AL GALOPPO A META’ SEDUTA

10 Aprile 2001, di Redazione Wall Street Italia

Seduta in denaro per tutte le piazze europee che corrono dietro ai futures americani (Dow Jones +1% e Nasdaq +2,1%) grazie anche al forte rialzo dei titoli telefonici che hanno reagito positivamente al piano di ristrutturazione presentato dal colosso inglese Marconi.

La Borsa migliore è quella di Parigi che porta il Cac a +2,3% grazie ai rimbalzi di Alcatel (+6,6%), Bouygues (+7,7%), Cap Gemini (+7,6%), France Telecom (+6,9%). Gli investitori stanno premiando anche altri settori come il bancario, l’assicurativo e il petrolifero: Axa (+3%), Bnp Paribas (+1,3%) e Total Fina Elf (+2,3%).

A Francoforte il Dax sale del 2% grazie a Deutsche Telekom (+6,8%), Sap (+6,8%), Siemens (+3,5%) e Infineon (+4,1%).

Londra sale dell’1,95%. Forti rialzi per Arm (+8,2%), Marconi (+5,6%), Vodafone (+5,9%), BskyB (+3,9%) e Shell (+1,1%).

Sulla strada dei guadagni anche le altre Piazze del Vecchio Continente: Madrid +1,5%, Amsterdam +2,01%, Zurigo +1%.