Borse europee verso un finale con sprint

5 Marzo 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Le principali borse europee si avviano a chiudere la settimana all’insegna degli acquisti, confortate dal dato migliore delle attese sul mercato del lavoro statunitense. A febbraio sono stati persi 36.000 posti di lavoro, meno delle 50.000 unità previste dagli analisti. Il tasso di disoccupazione è rimasto al 9,7%. Sul mercato valutario l’euro ha recuperato gradualmente terreno nei confronti di un biglietto verde, che ha beneficiato solo in parte dei dati sugli occupati Usa. Il cross eur/usd è risalito sopra gli 1,36 dollari toccando il top intraday 1,363. In rialzo anche il petrolio vicino agli 82 dollari al barile. Domina il denaro inoltre a livello settoriale con materie prime, banche e auto tra i migliori. Deboli gli alimentari. A pochi minuti dalla chiusura, Madrid segna un rialzo del 2,49% a 11.016,5 punti, Parigi guadagna il 2,08% a 3.908,08 punti ed Amsterdam sale dell’1,81% a 338,48 punti. Tonica Francoforte che avanza dell’1,44% a 5.878,57 punti, seguita da Londra con un vantaggio dell’1,31% a 5.599,7 punti e Bruxelles con un progresso dello 0,92% a 2.606,78 punti. Frazionale la salita di Zurigo +0,64% a 6.848,52 punti.