Borse europee: uno spiraglio di sole in avvio giornata

10 Dicembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Le borse europee avviano la giornata sotto il segno degli acquisti, ignorando completamente la chiusura in ribasso della borsa di Tokyo dovuta anche dei timori di un imminente rialzo dei tassi in Cina. Il Vecchio Continente viene sostenuto, stamane, dall’aria di ritrovata fiducia dopo i dati macro statunitensi che ieri si sono mostrati migliori delle attese. Sul valutario, l’euro torna ad avanzare nei confronti del dollari. Il Cross EUR/USD si attesta a 1,3267 USD nel day after in cui la Bank of England ha deciso di lasciare fermi tassi d’interesse. Il Monetary Policy Committee (MPC) ha scelto di non ritoccare i tassi d’interesse lasciandoli fermi allo 0,5%. La decisione non ha destato nessuna sorpresa vista la delicata situazione dei Paesi dell’Eurozona. Sempre dal Regno Unito ieri è arrivata la decisione dal parte del Tesoro britannico si aumentare le aliquote sulle banche del con lo scopo di portare nelle casse del Governo britannico 2,5 miliardi di sterline all’anno. Sulle prime rilevazioni Bruxelles mostra un vantaggio dello 0,27% a 2631,49 punti Parigi un rialzo dello 0,37% a 3872,49 punti ed Amsterdam un incremento dello 0,28% a 350,35 punti. Segno più anche per Francoforte +0,34% a 6987,69 punti, Londra +0,27% a 5823,37 punti e Madrid +0,27% a quota 10213,1.