BORSE EUROPEE SEMPRE PIU’ DEBOLI

16 Giugno 2000, di Redazione Wall Street Italia

Il calo di Wall Street accentua il clima di apatia nel Vecchio Continente. I mercati sono paralizzati e gli investitori considerano solo alcuni titoli. Londra conserva un leggero rialzo (+0,14%), grazie ai rialzi degli energetici e dei media.

Parigi (-0,18%) e Francoforte (-0,38%) aumentano le perdite, malgrado le corse degli energetici per entrambi i listini. In Francia corrono anche i media, mentre in Germania il denaro arriva sui bancari.