Borse europee chiudono in rally

24 Settembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Le borse europee mettono a segno un bel rally, ribaltando le sorti della settimana, dopo le perdite accusate nelle giornate precedenti. Wall Street oggi è giunta in soccorso del Vecchio Continente, partendo in forte rialzo, complici alcuni positivi dati macroeconomici statunitensi. La situazione del mercato immobiliare resta in chiaroscuro, con le vendite di case nuove che sono rimaste pressoché stabili, a dispetto del balzo fatto registrare dalle vendite di case esistenti. Buone nuove sono giunte ieri dal leading indicator, che si è rafforzato più del previsto. Così gli ordini di beni durevoli oggi sono stati letti positivamente dal mercato americano, avendo evidenziato un incremento del 2% escludendo il settore dei trasporti. Indicazioni positive sono giunte anche dal segretario del Tesoro USA, Timothy Geithner, che ha confermato che l’economia americana resta robusta, a dispetto delle difficoltà che ancora si riscontrano in alcuni settori chiave. Anche dall’Europa sono arrivate buone notizie, con l’indice IFO che si è attestato a 10,6,8 punti, oltre le previsioni degli economisti. Sul mercato dei cambi, l’euro ha raggiunto nuovi massimi a 1,3474 USD (+1,2%), mentre il dollaro si conferma debole contro le principali valute mondiali. Nuovi massimi storici per l’oro, toccati sopra i 1300 dollari l’oncia, a conferma che le incertezze non sono del tutto svanite. In chiusura, Madrid è la piazza migliore, con un incremento del 2,15% a 10727,6 punti, in scia anche dal Piano di austerity varato dal Governo spagnolo per il 2011. Su anche Parigi, che guadagna l’1,94% a 3782,48 punti, Francoforte l’1,84% a 6298,3 punti, Amsterdam l’1,51% a 337,85 punti e Bruxelles l’1,21% a 2601,61 punti. Buona anche l’impostazione di Zurigo a 6364,67 punti +0,98% e Londra a 5598,48 punti +0,93%.