Borse europee ancora tutte in rosso dopo Wall Street

19 Maggio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Non accennano a risollevarsi i listini europei, che proseguono in deciso ribasso anche dopo l’avvio di Wall Street. L’umore resta dunque nero in scia alle preoccupazioni per l’evoluzione della crisi finanziaria dell’Eurozona, e la decisione della Germania di vietare le vendite allo scoperto sui titoli di stato, sui CDS e sui titoli delle Istituzioni finanziarie del Paese non ha fatto che confermare il sentiment negativo. Unica notizia confortante è la ripresa dell’euro nei confronti del biglietto verde dopo che la moneta unica aveva toccato stamane i minimi da aprile 2006. Il cross euro/dollaro si porta ora sui massimi dA i giornata a 1,2342 usd. A livello settoriale prosegue la caduta libera delle materie prime (-4,65% sul relativo DJ Stoxx), in scia al deprezzamento di petrolio e metalli. Perdite sopra i due punti percentuali per Amsterdam, Parigi, Madrid e Francoforte. Londra cede l’1,91%, Bruxelles l’1,44%. Zurigo contiene invece la discesa entro lo 0,71%.