Borse asiatiche: Tokyo rifiata dopo ok a maxi-aiuti Europa

10 Maggio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Rimbalzino della borsa di Tokyo dopo le pesanti perdite archiviate nelle ultime due sessioni della scorsa settimana in scia agli scivoloni di Wall Street e l’Europa sui timori per un contagio della crisi greca. La schiarita giunge dopo il via libera ai maxi-aiuti decisi ieri nella riunione dell’Ecofin per la stabilizzazione dei pesi Ue più a rischio default. A Tokyo, l’indice Nikkei ha guadagnato così l’1,51% a 10.521 punti, mentre il Topix porta a casa l’1,25% a 943 punti. Tra le altre borse asiatiche Seul ha terminato in aumento dell’1,79% a 1.676 punti, mentre Taiwan ha guadagnato l’1,29% a 7.664 punti. Positive anche le altre piazze asiatiche che chiuderanno più tardi le contrattazioni, con Hong Kong che avanza dell’1,34%, Singapore dello 0,40%, Jakarta del 2,14%, Bangkok dello 0,91% e Shangai dello 0,66%. Più in disparte Kuala Lampur che si “accontenta” di un più modesto guadagno dello 0,10%.