BORSE ASIATICHE: TOKIO DEBOLE, PERDE LO 0,94%

18 Settembre 2000, di Redazione Wall Street Italia

L’indice Nikkei della Borsa di Tokio ha perso lo 0,94%, a 16.061,16 punti, per effetto delle vendite che hanno colpito il settore tecnologico, sulla scia al nuovo calo del Nasdaq.

L’indice è comunque riuscito a chiudere sopra i minimi di seduta, dopo essere scivolato nel durante sotto la soglia di 16.000 punti, fino a quota 15.965,71 punti.

Su questi livelli sono scattati gli acquisti e l’indice è riuscito a risollevarsi leggermente. A pagare il prezzo più alto sono stati i titoli tecnologici e i semiconduttori. Sony in controtendenza, con +2,8%.