BORSE ASIA: SOLO TOKIO E HONG KONG POSITIVE

4 Dicembre 2000, di Redazione Wall Street Italia

La Borsa di Tokio (+0,80%) è stata l’unica, insieme a quella di Hong Kong (+0,75% al termine della sessione mattutina) a mettere a segno un rialzo.

Complici i bassi prezzi e il dato positivo sul prodotto interno lordo nel terzo trimestre, sono saliti i titoli sia della New che della Old Economy e l’indice Nikkei si è riportato a ridosso dei 15.000 punti. Gli investitori stranieri hanno ricominciato a comprare.

A Hong Kong China Mobile ha continuato a fare da locomotiva, grazie anche alle dichiarazioni del governo di Pechino il quale ha detto che per il prossimo anno non modificherà il sistema tariffario telefonico. Bene anche il comparto immobiliare anche se un freno è venuto dall’approssimarsi (giovedì prossimo) dell’asta governativa di terreni.

Tra le altre principali Piazze, Singapore ha segnato un calo dello 0,87%, con prese di profitto sui tecnologici; Seul -2,47%, in attesa del piano di ristrutturazione finanziaria allo studio del governo. Taiwan -1,96%.