Borsa & Sentiment: comprare sui ribassi o perdere le speranze?

25 Maggio 2010, di Redazione Wall Street Italia

Dopo gli ultimi cali che ampliano le flessioni dai picchi di aprile, sempre piu’ dubbi sulla futura direzione del mercato: semplice correzione (e opportunita’ di guadagno acquistando sui minimi) oppure qualcosa di ben peggio? Pessimisti e ottimisti a confronto.

Dall’inizio del mese il Dow ha perso almeno il 10% del suo valore, il che significa che si trova in un mercato da correzione. Soltanto la scorsa settimana l’indice ha lasciato sul terreno il 4% con un bilancio che resta negativo anche da gennaio. Non e’ andata meglio al Nasdaq Composite (giu’ del 5%) e all’S&P 500 (-4.2%). Flessioni simili anche per le piazze europee e asiatiche mentre pure l’oro, considerato bene rifugio per eccellenza, ha perso terreno.

Quello che tutti si chiedono e’ se si tratti di una semplice correzione (per cui conviene comprare sui minimi) oppure se l’attuale sentiment rappresenta l’inizio di qualcosa di ben peggiore, come una nuova terribile fase orso in agguato. Insomma, cosa sta succedendo? Il mercato, che fino ad aprile aveva corso per oltre un anno, si sta dando solo una pausa, con la scusa delle brutte notizie sui debito dell’Europa?

Ce n’e’ per tutte le opinioni. Chi opta per una visione toro cita la ripresa dell’economia americana, i robusti profitti delle aziende Usa e un contesto agevole caratterizzato da tassi di interesse ai minimi dal 1945. Chi parla invece di orso guarda con timore ai problemi fiscali europei, ai segnali in arrivo dalla Cina e le ombre di una nuova regolamentazione del settore finanziario (la legge Obama su Wall Street e le banche approvata dal Senato la scorsa settimana).

A chi dare ragione? Dopo le ultime perdite, compresa quella inaspettata e sgradevole di lunedi’, e’ meglio seguire le indicazioni di chi vede nero oppure i timidi segnali di ripresa aiutano a sostenere la tesi di chi si dice convinto che tempi migliori stanno per arrivare? Per capire, ecco i quattro fattori cruciali da monitorare, secondo i consigli di alcuni noti strategist.

>>>>>QUESTO ARTICOLO E’ RISERVATO A MONEY MANAGER E GESTORI DI FONDI. PER LA LETTURA E’ RICHIESTO L’ABBONAMENTO A INSIDER. Ci si puo’ abbonare in pochi secondi. Per 1 mese, costa solo 0.86 euro al giorno.