BORSA: VOLA INTERNET DOPO ANNUNCIO AOL

22 Maggio 2001, di Redazione Wall Street Italia

Il settore Internet e’ in buon rialzo questa mattina dopo che il colosso AOL Time Warner (AOL – Nyse) ha annunciato che il costo degli abbonamenti annuali al suo servizio di accesso alla Rete salira’ dal luglio 2001 a $23,90. La societa’ non aveva alzato le sue tariffe dall’aprile 1998.

Il Goldman Sachs Internet Index (GIN – CBOE) guadagna circa l’1%, mentre il Merrill Lynch Internet Holders (HHI – CBOE) cresce per ora di oltre il 6%. Buone anche le performance del titolo AOL che segna in questo momento un rialzo di quasi il 2%.

“L’operazione sottolinea il predominio del gigante USA sul comparto – dice Jordan Rohan, analista di Wit SoundView – L’aumento dovrebbe generare circa $300 milioni all’anno in fatturato”.

L’effetto positivo si vede anche sulle societa’ concorrenti: Juno Online (JWEB – Nasdaq), uno dei pochi fornitori Internet gratuiti con un bacino d’utenza di 4,1 milioni di abbonati, mette a segno un incremento del 16%.

“Quella di AOL e’ un’ottima notizia per il nostro gruppo – ammette Gary Baker, portavoce di Juno – Infatti influenzera’ la decisione di molti utenti del loro servizio a cercare offerte migliori”.