BORSA USA: STOP ALL’ORSO DICE ALLEN SINAI

18 Maggio 2001, di Redazione Wall Street Italia

L’Orso sarebbe in procinto di ritirare gli artigli, consentendo cosi’ agli investitori di tornare a mettere denaro sui titoli azionari.

E’ il pensiero di Alan Sinai, noto guru della finanza americana.

“Il tempo dell’orso e’ finito – ha affermato Sinai – l’azionariato e’ ora un buon posto per investire nel lungo periodo”.

Secondo Sinai le piazze migliori sono quelle europee nei prossimi uno-due-tre anni. Non prima: “l’anno corrente – ha sottolineato – sara’ infatti un anno duro per l’Europa la cui economia crescera’ solo del 2% o forse meno”.

L’esperto americano ha inoltre previsto un ulteriore taglio dei tassi d’interesse da parte della Federal Reserve nei prossimi mesi.

“E’ importante che (la Fed) abbia tagliato e continui a tagliare. Pensiamo che tagliera’ ancora di 50 punti base a fine giugno. Quest’anno – ha aggiunto – e’ difficile che vi sia una ripresa significativa negli Usa. L’economia stara’ molto meglio nel 2002”.

Riguardo l’euro, Sinai non ha nascosto una certa incertezza: “non penso che l’euro sia sottovalutato, penso che sia un range favorevole e giusto. Non pensiamo dunque che tornera’ sulla parita’ per la fine di quest’anno”.