BORSA USA:
PRIMA SELL,
POI SELEZIONARE

17 Ottobre 2006, di Redazione Wall Street Italia

Louis Navellier, gestore del fondo Blue Chip Growth, e’ molto conosciuto tra gli investitori istituzionali e i trader americani. I suoi commenti pubblicati in questa pagina sull’andamento della Borsa Usa (comprese le indicazioni di trading operativo e le indicazioni di sell o buy) non implicano responsabilita’ alcuna per Wall Street Italia, che notoriamente non svolge alcuna attivita’ di trading e pubblica tali indicazioni a puro scopo informativo. Si prega di leggere, a questo proposito, il disclaimer ufficiale di WSI.

_______________________________________

Louis Navellier, uno dei guru di Wall Street,
venerdi’ 13 ottobre consigliava di vendere, quando il mercato azionario Usa aveva toccato il nuovo massimo storico. Era un ottimo segnale, secondo lui, per abbandonare le proprie posizioni ed intascare i profitti. E questo – dice Navellier – e’ proprio cio’ che gli investitori istituzionali stanno facendo: mentre i piccoli privati rafforzano i propri portafogli, oltre 200 investitori istituzionali vendono. “E il mercato dei bond sembra aver parlato chiaro – sentenzia il guru – e’ come se avesse suonato la campanella della ritirata”.

Nonostante le buone notizie e i risultati incoraggianti sul fronte degli utili aziendali, scrive Navellier nel suo ultimo report ai clienti, bisogna avere il coraggio di ammettere che di ulteriori notizie positive non ne arriveranno piu’, nel prossimo futuro.

Non comprate quel che Wall Street sta vendendo, altrimenti ritornerete nuovamente a fare il vostro solito piccolo cabotaggio. Questa e’ l’ultima stagione dei guadagni! scrive Navellier.

E poi giu’ coi consigli concreti. Navellier suggerisce di vendere Intel [[(INTC)]], Amgen [[(AMGN)]] e Home Depot [[(HD)]]. E poi Dell [[(DELL)]], eBay [[(EBAY)]], Valero [[(VLO)]]. Bisogna liberarsi, inoltre, di tutte le azioni del settore petrolifero: BP [[(BP)]], Total, Apache [[(APA)]], Devon Energy [[(DVN)]], Chesapeake [[(CHK)]], Hess [[(HES)]], Kinder Morgan [[(KMI)]]. E anche di quelle del settore minerario, che hanno prodotto considerevoli guadagni: e’ giunta l’ora anche per Newmont Mining [[(NEM)]] e Consol Energy Inc. [[(CNX)]], tanto amate dal pubblico fino a questo momento.

Hai mai provato ad abbonarti a INSIDER? Scopri i privilegi delle informazioni riservate, clicca sul
link INSIDER

Piuttosto drastico, il guru: nel caso vi ostiniate a seguire il trend degli acquisti – mette in guardia – credendo a bocca aperta a tutto cio’ che vi viene raccontato dai giornali specializzati sulla forza del Toro, sul rialzo secolare, e sulla continuazione perpetua della corsa dei listini, allora preparatevi a subire un bello shock.

Louis Navellier utilizza come strategia comprare azioni con fondamentali “fantastici”, proprio prima che queste crescano in modo esorbitante. Tale tecnica, dice lui, gli ha permesso di costruire un notevole patrimonio e di ottenere performance per il suo fondo senza paragoni. Per Navellier, le azioni in generale al momento sono ancora sotto-valutate. Ma perche’ subire un calo fino a 20 punti percentuali, quando poi e’ sufficiente attendere tempi migliori per massimizzare i profitti?

Morale della storia: per evitare brutte sorprese seguite le linee guida qui di seguito, tratte dal Navellier-pensiero:

Primo: andate solo alla caccia di quelle aziende che continuano a mostrare un’accelerazione dei profitti.

Secondo: ponete grande attenzione ai titoli con minore copertura analitica. E’ qui che i ritorni saranno maggiori.

Terzo: dei titoli filtrati dalle prime due analisi, scegliete solo quelli con minore rischio in rapporto al potenziale relativo.

Hai mai provato ad abbonarti a INSIDER? Scopri i privilegi delle informazioni riservate, clicca sul
link INSIDER