BORSA TOKYO, SCAMBI SOSPESI PER SCANDALO LIVEDOOR

18 Gennaio 2006, di Redazione Wall Street Italia

La Borsa di Tokyo ha sospeso tutti gli scambi una ventina di minuti prima della chiusura ufficiale della seduta di oggi prevista come sempre alle 15.00 locali, (07.00 italiane), per eccesso di vendite in seguito al grave scandalo finanziario che ha coinvolto la società di provider internet ‘Livedoor’ del giovane magnate Takafumi Horie, 33 anni. Lo hanno reso noto le autoritàdi Borsa. E’ la prima volta nella storia che avviene un fatto del genere.

Al momento della sospensione, l’indice medio ‘Nikkei’, che ieri era sceso del -2,84%, era precipitato a 15.341,18 punti, 464,77 in meno della chiusura di ieri a 15.805,95 punti, pari a -2,95%. Le autorità di Borsa hanno reso noto che stanno considerando di cancellare le quotazioni di Livedoor, per gravi irregolarità. I dirigenti della società, sotto inchiesta per aggiotaggio e false comunicazioni societarie, avrebbero, secondo le ultime notizie, falsificato il bilancio societario del 2004, denunciando, 1,4 miliardi yen, quando in realta erano finiti in forte passivo.