Società

BORSA TOKIO SOSPINTA DA AZIENDE ESPORTATRICI

Questa notizia è stata scritta più di un anno fa old news

La borsa di Tokio ha chiuso in rialzo del 2,12%.

Si tratta del terzo giorno consecutivo di crescita.

Da mercoledì l’indice Nikkei dei 225 titoli a maggiore capitalizzazione, che oggi ha terminato la seduta a 10.812 punti, ha guadagnato il 6,05%.

La seduta ha visto il forte recupero di Sony, che alla vigilia aveva perso molto terreno, e di altri titoli di aziende che esportano.

L’aiuto alla crescita è venuto dal dato di ieri sul prodotto interno lordo americano nel quarto trimestre, risultato in rialzo.

Ciò significa maggiore capacità di spesa dei consumatori USA e, quindi, maggiori opportunità di vendita e di esportazione per le aziende giapponesi.

Il mercato ha anche apprezzato il fatto che la Banca del Giappone abbia deciso di alleggerire le condizioni di politica monetaria in vista della chiusura dei bilanci di fine marzo.

Il recupero di Tokyo non ha contagiato tutte le piazze asiatiche e l’area ha avuto un andamento misto, con Singapore e Kuala Lumpur tra i rialzi, mentre prosegue la serie negativa di Hong Kong.