BORSA TOKIO RIDUCE PERDITE GRAZIE A BOJ

18 Settembre 2002, di Redazione Wall Street Italia

La borsa di Tokio ha chiuso in ribasso dello 0,75% a 9.472 punti.

Il mercato ha ridotto le proprie perdite dopo che la Banca del Giappone (BoJ) ha fatto sapere che potrebbe comprare azioni direttamente dalle banche e non dal mercato.

In questo modo, ha detto il governatore Masaru Hayami, le banche saranno aiutate a liberarsi delle loro partecipazioni finanziarie.

La borsa di Hong Kong ha chiuso la sessione mattuttina con una perdita del 2,75%.

Forti perdite sui titoli telefonici, con China Mobile in calo di cinque punti percentuali.

La borsa di Seul ha perso il 3,15%.

In forte calo le compagnie aeree,
sensibili all’andamento del prezzo del petrolio, e Samsung Electronics. In ribasso anche Hyundai Heavy Industries: il suo maggior azionista, il calciatore della nazionale sud-coreana Chung Mong-joon, è entrato in campagna
presidenziale.

La borsa di Taiwan ha perso il 3,26%.

La borsa di Singapore ha perso il 2%.