BORSA TOKIO: LA GUERRA PESA SUL NIKKEI

25 Marzo 2003, di Redazione Wall Street Italia

La borsa di Tokio risente dell’andamento generale dei mercati in tutto il mondo e chiude in forte ribasso.

Si allontana anche in Asia la sensazione che la guerra in Iraq possa essere breve come immaginato all’inizio.

L’indice Nikkei segna in chiusura di giornata -2,33% a 8.239 punti.

Oggi la Banca del Giappone ha annunciato che aumenterà i propri acquisti di azioni detenute dalle banche a 3.000 miliardi dall’attuale livello di 2.000 miliardi. E’ meno di quanto atteso dagli operatori che puntavano a un target di 4.000 miliardi o superiore.

La borsa di Hong Kong segna -0,51%.

La borsa di Singapore segna +0,85%.

La borsa di Taiwan segna -1,57%.

La borsa di Seul segna -2,61%.

La borsa di Shangai segna -0,22%.