BORSA STOCCOLMA ALL’ATTACCO DI LONDRA

29 Agosto 2000, di Redazione Wall Street Italia

Om Gruppen, la società che possiede e gestisce la Borsa di Stoccolma, ha lanciato un’offerta da 808 milioni di sterline sulla Borsa di Londra (London Stock Exchange). L’offerta è pari a 0,65 nuove azioni Om e 7 sterline in contanti.

Secondo il gruppo svedese l’offerta rafforza la posizione della Borsa di Londra come mercato leader in Europa e ne salvaguarda l’indipendenza.

Molti analisti ritengono invece che l’operazione metterà il bastone tra le ruote al piano di fusione tra la Borsa di Londra e quella di Francoforte nel nuovo mercato iX, International Exchange. Questo piano richiede il 75% dei consensi da parte degli azionisti del Lse.

(Vedi Borse: da Stoccolma Opa ostile su Londra ~
Borse: Francoforte paladina di Londra
~ Borse: Londra respinge il takeover svedese)