BORSA: SI VA A CACCIA DI AEM ORA SOSPESE AL RIALZO

8 Febbraio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Tutti a caccia di Aem, in vista della quotazione di E-Biscom, tanto che alla fine il titolo è stato sospeso per eccesso di rialzo, con un ultimo prezzo valido di 5,27 euro (+9,81%; un euro vale 1936,27 lire), nuovo record storico del titolo.

Il Mibtel continua ad apprezzarsi, e a poco più di un’ora dall’apertura segna un aumento dell’1,60% a 30547 punti. Fib marzo di nuovo sopra i 45000 punti.

Tiscali ancora congelate (il numero uno della società Renato Soru ha affermato che il titolo sia ancora sottovalutato, aggiungendo che la sua società è in grado di fare concorrenza a Aol), Opengate rinviate, Hdp sono state appena riammesse con un nuovo prezzo in crescita del 14,27%.

Tra gli altri titoli sospesi per eccesso di rialzo, Cofide, Gemina, Cir e Finmatica. Viaggiano ai limiti Poligrafica San Faustino e Tecnodiffusione.

Tra i grandi industriali, bene Eni (+2,26%) e Fiat (+1,15%), crescono ancora Finmeccanica (+6,44%). Olivetti +2,98%, Telecom +2,93%. Ancora in tensione Pirelli spa. Ferme le Generali. Qualche tensione sui bancari.