BORSA SERALE: PESANTE LA NEW ECONOMY

19 Febbraio 2001, di Redazione Wall Street Italia

La borsa serale venerdì scorso ha chiuso influenzata dal cattivo andamento del Nasdaq che ha indebolito il comparto tmt (tecnologici, media, telefonici).

Le perdite maggiori sono state accusate dall’indice Numtel-s, che segnala le prestazioni della New Economy: ha perso il 2,2%, ed è stato il calo maggiore tra gli indici dell’after hours.

Anche gli altri sono stati comunque negativi: il Mibtel-s ha lasciato lo 0,32%, il Mib30-s lo 0,35%, il Midex-s lo 0,83%.

Il titolo più scambiato e’ stato TIM, in ribasso dello 0,99% dopo un calo del 3,78% nella sessione diurna. Sempre sul Mib30-s sono state negative anche Olivetti (-1,28%) e Seat (-1,6%).

Pesantissime Tiscali, in perdita del 5,87%, ePlanet(-4,79%), Freedomland (-3,81%).

Tra i pochissimi titoli in controtendenza si è distinta Italgas, che ha messo a segno un rialzo dell’1,16%.