BORSA RUSSA -6% DOPO RICONOSCIMENTO OSSEZIA

26 Agosto 2008, di Redazione Wall Street Italia

Crolla la Borsa russa dopo l’annuncio da parte del Cremlino del riconoscimento dell’ indipendenza di Abkhazia e Ossezia del sud. L’indice Rts e’ precipitato a 1550 punti, perdendo complessivamente il 5,97%, mentre il Micex e’ diminuito del 4,91%. A trascinare verso il basso il listino sono state le bluechip, in particolari i titoli energetici e bancari: Gazprom – 3,8%, Lukoil – 3,5%, Vtb e Sberbank – 8,3%.