BORSA: PORSCHE DECUPLICA I SUOI TITOLI

28 Novembre 2000, di Redazione Wall Street Italia

La Casa automobilistica tedesca Porsche ha deciso di proporre all’assemblea generale degli azionisti fissata il 19 gennaio prossimo la
divisione delle proprie azioni in ragione di 10 contro una.

L’iniziativa di procedere allo split si è resa necessaria per rendere i titoli del gruppo di Stoccarda più accessibili in Borsa agli investitori privati.

Il capitale sociale sarà aumentato di 760.000
euro a 45,5 milioni e sarà denominato in eur e non più in marchi.

Lo split sulle azioni ordinarie e privilegiate aumenterà il numero dei titoli da 1,75 milioni a 17,5 milioni.

A Francoforte il titolo cresce dello 0,72% a 3495 euro.