BORSA: PIAZZA AFFARI INVARIATA DOPO DATI USA

16 Agosto 2000, di Redazione Wall Street Italia

Il dato dell’inflazione Usa del mese di luglio, in linea con le aspettative, non ha smosso il mercato azionario italiano. Il Mibtel e’ rimasto sui livelli precedenti la pubblicazione del dato a +0,46%, mentre il Mib30 e’ a 47.799 (+0,5%).

A tirare il rialzo sono sempre i bancari e gli industriali. Tra gli istituti di credito brilla San Paolo-Imi a +2,72% e Banca Intesa a +1,96%.

Eni si mantiene sempre sui massimi storici con un guadagno del 2,47%. Denaro anche per Finmeccanica che cresce del 2,91%.

Tra le Blue Chip in rialzo anche Mediaset che prende il 2,28%, mentre ritracciano i telefonici della scuderia di Colaninno. In controtendenza Seat che cresce del 3,06%.