BORSA: PARTE CARICA DI ENERGIA, SOSPESE ITALGAS

9 Febbraio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Più 1,23% alle primissime battute, e poi ancora più su a +1,69%: anche oggi la Borsa di Milano è carica di energia e lo dimostra fin dall’apertura. Mib30 +1,75% a 46.654 punti.

Abbiamo subito una sospensione per eccesso di rialzo, e riguarda Italgas: il titolo è stato bloccato con un prezzo a 5,88 euro (un euro vale 1936,27 lire) e un guadagno del 9,89% rispetto a ieri. Un segnale del grande interesse che in questo momento stanno suscitando le utilities.

Conferme sulla domanda vengono per Aem. Bipop, Mediolanum, Seat Pg, Telecom.

Continua il rialzo di Eni (+3,8%): il titolo è spinto dalle voci, peraltro smentite, di imminenti accordi con la spagnola Repsol; bene Tim (+2,1%). Consolida il rialzo Tiscali (+2%) dopo una giornata, quella di ieri, davvero strepitosa. Ferme Fiat e Generali, Enel cede lo 0,5%.