BORSA MILANO IN ROSSO, WALL STREET DA’ LA LINEA

24 Marzo 2009, di Redazione Wall Street Italia

Piazza Affari vira in negativo in scia all’apertura in calo di Wall Street, colpita dalle prese di beneficio dopo il rally di ieri con la presentazione del piano Usa salva banche. Il Mibtel cede lo 0,3%, l’S&P/Mib cede lo 0,4%, l’All Stars invece guadagna lo 0,2%. Fra le blue chip in evidenza Mediolanum (+8,3%) in attesa dei conti e Banco Popolare (+8,3%) che invece diffonderà i risultati domani mattina prima dell’apertura dei mercati. Denaro su Bpm (+1,7%) in attesa dei risultati e di indicazioni sulla possibile richiesta di Tremonti Bond per 500 milioni. In rialzo Bulgari (+3,1%), Ansaldo Sts (+2,1%), Snam (+1,6%) e Mondadori (+1,9%). Lettera invece sui finanziari Unipol (-2,9%), Intesa Sanpaolo (-2%) e Fonsai (-1,7%) e sugli energetici Tenaris (-2,9%) e Saipem (-2%).