BORSA MILANO: APERTURA AL RIALZO

3 Febbraio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Apre in rialzo la Borsa di Milano, in toni prudenti il giorno dopo il ritocco dei tassi americani e in attesa della Bce. Il Mibtel segna un primo +0,29%, poi cresce a +0,81%. Mib30 +0,23%. Fib marzo sulle posizioni.

C’è attesa per le eventuali decisioni della Bce. La Banca centrale europea si riunisce questa mattina a Francoforte, all’indomani del leggero ritocco al rialzo dei tassi di interesse americani.

Ben tenuti i titoli Fiat, ma senza strappi di prezzo (Fiat +0,58%), con Ifi priv più sostenute.

Calmi i titoli telefonici, mentre partono bene quelli della cordata delle Grandi Stazioni (Benetton, Caltagirone, Pirelli, Coin). In rialzo le Popolare di Novara sulla spinta delle ipotesi Bipiemme (+3,39%), e le Mannesmann sulla scia dell’apertura del dialogo con Vodafone.

Ancora in tensione le Gandalf, mentre ripiegano Alitalia. Dei bancari, Mediobanca a +1,66%. Bene le utilities e alcuni titoli legati a Internet.