BORSA: MIBTEL IN ACQUE NEGATIVE

16 Marzo 2000, di Redazione Wall Street Italia

Vira Piazza Affari e smorza gli entusiasmi di inizio mattinata quando era partita con un certo sprint. Poco dopo le 11,30 il Mibtel si fa trovare cedente, in calo dello 0,49% a 32.569 punti; il Mib30 scende dello 0,52% a 47.251 punti.

In buona salute è comunque il Nuovo Mercato che, pur nella debolezza del listino, come settore continua a crescere. Finmatica, che era stata sospesa in precedenza per eccesso di rialzo, è stata ora riammessa a 141 euro (un euro vale 1936,27 lire) con un rialzo dell’8,39%.

Crescono le Fiat e gli altri titoli di casa Agnelli, ma spicca fin da questa mattina il titolo Pirelli, che in questo momento guadagna il 4,15%, evidentemente spinto dall’attività super tecnologica nelle fibre ottiche.