BORSA: IL TRADING ONLINE RISCOPRE I PROFESSIONISTI

3 Febbraio 2004, di Redazione Wall Street Italia

Svaniti i tempi di euforia della bolla speculativa che aveva contagiato anche semplici privati che operavano sui mercati azionari globali attraverso il computer di casa, il mondo del trading on line italiano prosegue il suo processo di consolidamento ‘riscoprendo’ gli operatori professionisti e rilanciando la nuova edizione del ‘Campionato top trader 2004′, aperto anche ai broker europei.

“Il mercato dei trader in Italia si è certo ridotto – ha spiegato alla presentazione dell’iniziativa l’amministratore delegato di Directa Sim (il pioniere del trading on line in Italia) Mario Fabbri – ma più che in numeri assoluti, i nostri clienti sono infatti leggermente cresciuti nel 2003 a quota 11mila unità, si sono ridotte fortemente le aspettative, ora i trader sono quasi tutti professionali e non si pensa ad avere più un trader in ogni famiglia.

E’ in atto un processo di consolidamento e le nostre prospettive per il 2004 sono di una crescita moderata e costante”. “Quelle che rimarranno basse – aggiunge – sono le nostre tariffe, dopo la riduzione degli ultimi anni. Nel mercato italiano infatti bisogna essere molto competitivi”.

Della stessa opinione Emilio Tomasini, del sito finanziario italiano LombardReport.com, organizzatore del Campionato “il numero totale è rimasto quello, ma certo i trader sono qualche migliaio di unità e non si pensa più ‘ai milioni di baionette’ del periodo della bolla. Per questo si punta adesso – conclude – all’internazionalizzazione e alla crescita in altri mercati europei”.

In questa ottica va vista la maggiore presenza di sponsor internazionali, tra cui la borsa derivati Eurex di Francoforte, del Campionato top trader di borsa 2004, giunto alla sua sesta edizione. La manifestazione, l’unica con denaro reale, è aperta anche ai broker dei paesi europei e prevede come premio una settimana a Vienna negli uffici della società di investimento austriaca Globe Invest o la possibilità di essere inquadrato come gestore patrimoniale presso un broker di Lugano.

Per partecipare al campionato, il regolamento prevede l’apertura di un conto presso un broker, depositare almeno 15.000 euro a operare al meglio delle proprie possibilità dal 22 marzo al 7 giugno 2004.