BORSA: IL CICLONE SOFTWARE SI ABBATTE SUL B2B

2 Marzo 2001, di Redazione Wall Street Italia

Il ciclone che questa mattina ha devastato il settore dei software ha avuto un effetto negativo anche per le societa’ specializzate nel business-to-business. Il Merrill Lynch B2B Internet Holders Index, l’indice piu’ rappresentativo dell’intero comparto, segna una cessione superiore al 9% e rischia adesso di sfondare al ribasso i minimi sui 12 mesi.

Dalla sua creazione nel marzo 2000, l’indice era riuscito a raggiungere un massimo storico di $113,50. Considerando che il prezzo attuale e’ di $9,68, l’indice relativo al B2B ha perso dai massimi oltre il 91%.

A trascinare al ribasso l’indice sono oggi Ariba (ARBA – Nasdaq) e Commerce One (CMRC – Nasdaq), due dei titoli bocciati questa mattina da Credit Suisse First Boston e Goldman Sachs.

SULL’ARGOMENTO VEDI ANCHE:


Software: Goldman e CSFB bocciano il settore