BORSA DI MILANO:
LA PIU’ GENEROSA D’EUROPA

30 Marzo 2006, di Redazione Wall Street Italia

Il contenuto di questo articolo esprime il pensiero dell’ autore e non necessariamente rappresenta la linea editoriale di Wall Street Italia, che rimane autonoma e indipendente.

(WSI) – L’indice di riferimento S&P/Mib della Borsa Italiana è il migliore in Europa in termini di dividendi distribuiti, grazie alle alte cedole di società come Eni, Enel o Unicredit. E’ quanto si legge in una ricerca della Standard and Poor’s, secondo cui il rendimento medio dei dividendi dell’indice è pari al 3,649% contro il 3,0383% dell’indice pan europeo S&P Europe 350.

Hai mai provato ad abbonarti a INSIDER? Scopri i privilegi delle informazioni riservate, clicca sul
link INSIDER

Inoltre l’indice batte il tasso del 3,511% delle società britanniche presenti nello S&P Europe 350 e si colloca ben al di sopra delle quotate nell’indice di Francia (3,099%) e Germania (2,223%). Sopra il 3% anche Spagna (3,369) e Portogallo (3,349).

L’indice S&P/Mib è l’unico in Europa ad avere registrato tassi di remunerazione del 3% o più negli ultimi due anni ed evidenzia anche il tasso di crescita più elevato con un payout complessivo in aumento del 37% dal febbraio 2004 (da 2,668% a 3,649%). “Il tasso più elevato di remunerazione dell’indice

S&P/Mib riflette il buon equilibrio dei titoli blue-chip che si quotano e vengono scambiati in Italia”, ha commentato Eudald Canadell, direttore esecutivo della divisione indici di Standard and Poor’s.
L’indice S&P/Mib è stato lanciato a nel giugno 2003 da Borsa Italiana e Standard and Poor’s per sostituire il Mib30 e comprende i 40 titoli più grandi e più liquidi.

Copyright © La Lettera Finanziaria per Wall Street Italia, Inc. Riproduzione vietata. All rights reserved