BORSA: CONTINUANO I CROLLI IN TUTTO IL MONDO

22 Gennaio 2008, di Redazione Wall Street Italia

Seconda giornata nera per le Borse asiatiche: Tokyo ha chiuso a -5,65%, Mumbai e Seul hanno sospeso le contrattazioni dopo pesanti perdite. L’indice Nikkei della borsa di Tokyo ha archiviato la seduta in calo del 5,65% ai minimi degli ultimi 28 mesi, registrando la maggiore flessione giornaliera dall’11 settembre 2001. Il Nikkei ha chiuso a 12.573,05 punti, con una perdita di 752,89 punti. In due giorni ha perso oltre 1.000 punti, pari al 9%. L’euro si e’ indebolito sul dollaro e sullo yen. La moneta giapponese si e’ rafforzata sul dollaro. Al momento della sospensione Mumbai era a -9,75%, Seul al 6,23%. Crollo in chiusura anche per Sidney (-7,1%). A pesare il timore di una recessione negli Usa. A picco anche Singapore (-4,83%), Kuala Lumpur (-3,99%), Bangkok (-4,45%) e Jakarta (-9,1%).

Mercato drammatico. E con news gratis, non vai da nessuna parte. Hai mai provato ad abbonarti a INSIDER? Scopri i privilegi delle informazioni riservate, clicca sul
link INSIDER

parla di questo articolo nel Forum di WSI