BORSA: CELESTICA +14% SU UTILI 2000 E STIME 2001

1 Febbraio 2001, di Redazione Wall Street Italia

Il titolo Celestica (CLS – Nyse) guadagna circa il 14%, dopo che la societa’ canadese ha chiuso il quarto trimestre del 2000 con un utile superiore alle aspettative degli analisti di Wall Street e ha annunciato risultati record anche per il 2001.

Nel periodo ottobre-dicembre 2000, l’utile netto di Celestica, che fornisce circuiti integrati a societa’ come Cisco, IBM, e Hewlett-Packard , e’ stato di $117 milioni, pari a 52 centesimi per azione, superiore di 8 centesimi alle aspettative degli analisti di Wall Street e in crescita rispetto ai 22 centesimi ad azione del quarto trimestre del 1999.

Il fatturato e’ passato invece da $1,6miliardi del periodo ottobre-novembre 1999 ai $3,4 miliardi dell’ultimo trimestre del 2000.

Per quanto riguarda il 2001, il management della societa’ ha annunciato che le vendite dovrebbero crescere a un ritmo compreso tra il 27,6% e il 32,7%, a fronte di una crescita degli utili di circa il 46%.

Per il primo trimestre dell’anno Celestica si attende un utile per azione compreso tra 38 e 40 centesimi per azione.

Gli ottimi risultati trimestrali hanno convinto ING Barings ad alzare il rating su Celestica, portandolo da ‘buy’ a ‘strong buy’, con target price compreso tra $90 e $80.