BORSA: APPLE BRUCIA IL 14% DOPO ‘PROFIT WARNING’

6 Dicembre 2000, di Redazione Wall Street Italia

Apple Computer Inc. (AAPL), il produttore di personal computer iMac e PowerMac, perde questa mattina oltre il 14% dopo aver rivisto in negativo utili e vendite relativi al primo trimestre dell’anno fiscale 2001.

Il titolo Apple, che nelle contrattazioni elettroniche che precedono l’apertura di borsa a New York segnava una cessione di oltre il 18%, riesce a contenere minimamente le perdite raggiungendo quota $14,5.

(Vedi anche Utili: Apple, il primo smacco di Steven Jobs)