BORSA: AMAZON +9,81% SU GIUDIZIO MERRILL LYNCH

12 Febbraio 2001, di Redazione Wall Street Italia

Il titolo Amazon (AMZN – Nasdaq), guadagna il 9,81% dopo che l’analista di Merrill Lynch, Henry Blodget, ha dichiarato di non avere grosse preoccupazioni per quanto riguarda il livello di liquidita’ della societa’.

Secondo Blodget, e’ possibile che la posizione finanziaria netta di Amazon scenda sotto la soglia dei $400 milioni nel secondo o nel terzo trimestre del 2001. Blodget si dice pero’ convinto che questo non costituisce un grosso problema per il buon andamento della societa’.

Martedi’ scorso l’analista di Lehman Brothers, Robbie Suria, aveva lanciato l’allarme su una possibile crisi di liquidita’ di Amazon.

Per l’analista di Lehman, la liquidita’ nelle casse di Amamazon sarebbe pari a $386 milioni, una soglia considerata insufficiente a terminare l’anno positivamente.

Su questo argomento vedi anche:
Internet: Amazon, crisi liquidita’ entro fine anno