Bondi: Bocchino dimostra di essere in stato confusionale

11 Agosto 2010, di Redazione Wall Street Italia

“Chiedere, come fa oggi Italo Bocchino, da una parte le dimissioni pressochè dell’intero governo e dall’altra parte la convocazione di un vertice con tanto di verifica, tradisce l’estremo stato di confusione e di smarrimento in cui si trova il capogruppo di Fli. Ho l’impressione che a Bocchino sfugga, quantunque faccia sfoggio di baldante sicurezza, la durezza e al tempo stesso la complessità della politica”. Lo afferma in una nota uno dei coordinatori del Pdl, Sandro Bondi.