BOND: GURU MONDIALE RACCOMANDA LE TELECOM

31 Maggio 2002, di Redazione Wall Street Italia

Il guru dei bond riconosciuto in tutto il mondo, Bill Gross, raccomanda una strategia di investimento che oggi sembra fuori moda: il settore telecom a livello globale.

Gross, che gestisce un patrimonio di $269 miliardi, si e’ guadagnato fama mondiale nella sua funzione di gestore di fondi obbligazionari presso Pacific Investment Management & Co. (PIMCO), controllata di Barclays Plc (BCLYF – Nyse).

Il suo fiore all’occhiello e’ il Bond Total Fund, che negli ultimi anni ha segnato performance imbattibili nel settore obbligazionario mondiale. Le sue newsletter interne sono seguitissime nel mondo della finanza, un po’ come quelle dell’oracolo di Omaha, Warren Buffett, nel settore azionario.

Ebbene, nelle ultime settimane Gross ha speso miliardi di dollari per acquistare bond emessi da AT&T Corp. (T – Nyse), AT&T Wireless, Deutsche Telekom AG e France Telecom SA.

Il suo punto di vista e’ che tali aziende continueranno senza dubbio ad avere problemi nell’espandere il proprio business, ma e’ quasi certo che sopravviveranno.

E l’alto rendimento di questi bond risulta particolarmente attraente.

Seguendo tale strategia “contrarian”, Gross ha cosi’ speso di recente:

– circa $4 miliardi in bond di Sprint Corp. (FON – Nyse), pari al 17% dell’intero debito flottante

– $2 miliardi in bond di AT&T Corp. (T – Nyse), pari al 6% del debito della societa’.

– $4 miliardi in debito di societa’ del settore energetico, nonostante l’effetto negativo a catena del collasso di Enron, (ENRNQ – Pink Sheets).

Mentre i titoli azionari di queste aziende continuano a essere bastonati, dunque, le loro obbligazioni mostrano grandi possibilita’ di guadagno, dice Gross.